Benvenuto su Frullatore.org!

Questo sito nasce con l’intenzione di presentare i diversi frullatori in commercio, per descriverli nel dettaglio e aiutare così nella scelta del prodotto che meglio si sposa con le diverse esigenze. All’interno vengono messi a disposizione le recensioni dei modelli delle diverse marche e una guida che sintetizza e racchiude tutte le possibili caratteristiche.

Frullatore

Ecco alcuni punti utili, sui quali è bene riflettere prima dell’acquisto:

  1. Frullatore: quale scegliere?
  2. Frullatore o tritatutto?
  3. Frullatore o centrifuga?
  4. Come sceglierlo: i materiali
  5. Quanto costa un frullatore?
  6. Marche dei frullatori
  7. Il migliore frullatore

Se avete deciso di acquistare un frullatore e avete bisogno di entrare nel dettaglio delle possibili soluzioni consultate la guida su Quale frullatore scegliere

1. Frullatore: quale scegliere?

Pensate di avere bisogno di un frullatore ma non avete idea di quale possa fare al caso vostro? Effettivamente la scelta è piuttosto vasta e a seconda delle diverse esigenze le soluzioni posso variare. Può essere dotato di tritatutto e tritaghiaccio, essere usato come centrifuga o per omogeneizzare .. tutto dipende però dalla disponibilità economica, ovviamente, e se amate o meno dedicare ore alla cucina. La quantità di accessori in dotazione è importante ma i fattori da non porre mai in secondo piano sono i materiali di cui sono composti il corpo macchina e il vaso frullatore, la qualità del motore e la resistenza delle lame. Ecco cosa potremmo desiderare e quali tipologie di frullatori potrebbero risolverci il problema:

NecessitàIl frullatore ideale
Non mi piace cucinare ma amo le bevande salutari a base di frutta e verduraFrullatore poco costoso, con pochi optionals ma abbastanza potente da frullare anche i pezzi grandi
Sono single ma invito spesso gli amici a casaFrullatore con vaso capiente da almeno 1,5 litri, bicchieri in più per la conservazione in frigorifero e magari dotato di rubinetto per la mescita con pulsante
Preparo spesso salse, zuppe e pestiFrullatore dotato di tritatutto e recipiente con coperchio e foro per l’introduzione dei prodotti durante il funzionamento
Vorrei poter preparare anche granite e cocktailFrullatore dotato di tritaghiaccio
Non ho molto spazio in cucina: voglio un prodotto stabile e poco ingombranteFrullatore di dimensioni ridotte, con piedini antiscivolo e vano raccoglicavo

2. Frullatore o tritatutto?

Ci sono elettrodomestici da cucina appositamente realizzati per tritare finemente gli alimenti morbidi come le erbe aromatiche oppure più duri come noci e pinoli. Nonostante con il frullatore ci si dedichi principalmente alla preparazione delle bevande, alcune marche offrono, ad un prezzo leggermente superiore, l’optional del tritatutto. In questo caso parliamo di lame resistenti, seghettate e appositamente studiate per i prodotti più difficili da lavorare a causa della solida consistenza; esse riescono a raccogliere e ridurre anche le parti più piccole, quelle che solitamente sfuggono durante la rotazione e restano sul fondo del contenitore.

3. Frullatore o centrifuga?

Gli ingredienti di base con i quali si lavora possono essere gli stessi ma i valori nutrizionali e la consistenza nel frullato sono diverse. La centrifuga agisce in modo tale da tenere separati il succo dalla buccia e dalla polpa di frutta e verdura, mentre il frullatore trita tutto, mantenendo unite le diverse componenti e permettendo all’organismo di beneficiare di tutte le proprietà. Anche la consistenza sarà diversa, una bevanda centrifugata è più liquido mentre quella frullata risulta maggiormente morbida, soprattutto se arricchita con l’aggiunta di latte, yogurt, ghiaccio o gelato.

4. Come sceglierlo: i materiali?

Un prodotto per essere duraturo nel tempo deve possedere alcune caratteristiche particolari, soprattutto per quanto concerne i materiali utilizzati.

Ecco una tabella che riassume le soluzioni possibili e quanto è bene notare:

ComponentiMaterialiVantaggi
Corpo macchinaAcciaio satinato/ Metallo spazzolatoDesign professionale, resistenza agli urti e adattamento alle oscillazioni durante il funzionamento
LameAcciaio inoxNon si ossidano, restano taglienti e non si piegano nel tempo
Vaso frullatoreVetroResistenza al calore
MotoreIngranaggi di qualitàBuoni risultati anche alle velocità inferiori

5. Quanto costa un frullatore?

Il prezzo del frullatore varia ovviamente in base alla marca, ai materiali utilizzati per la sua fabbricazione, alla potenza del motore e cambia a seconda degli accessori offerti in dotazione. I costi non sono quasi mai proibitivi però, soprattutto se cerchiamo degli elettrodomestici del genere per ottenere semplici bibite come frullati, frappè, milk shakes o smoothies, anche investendo somme modeste possiamo trovare dei buoni prodotti, con un design magari discreto ma con una quantità di watt adeguata anche se non elevatissima … se siamo alla ricerca anche del tritaghiaccio e del tritatutto ecco che il costo tende ad aumentare e allora più che mai ci si deve rivolgere alle offerte della vendita online.

6. Marche di frullatori

Per sapere cosa propongono le case produttrici cliccate la marca che preferite e otterrete i diversi modelli presenti sul mercato 😉

7. Il miglior frullatore

Nonostante il frullatore ideale sia in realtà quello che riteniamo più adatto alle nostre abitudini e alle circostanze nelle quali lo adoperiamo, possiamo ammettere che alcune funzioni non dovrebbero assolutamente mancare. Affinché duri nel tempo deve essere resistente, è bene, dunque, che le lame siano di acciaio inossidabile ma non pretendiamo lo stesso per il corpo macchina e non facciamoci spaventare dalla plastica, perché ormai è fatta ad hoc per gli elettrodomestici da cucina e ampiamente utilizzata. Per quanto riguarda la potenza l’importante è che il motore sia di qualità, così anche con 300 watt e tre velocità a disposizione si possono raggiungere dei buoni risultati. Un vaso frullatore mediamente capiente, di almeno 700 ml evita di preparare più volte la stessa bevanda quando si è in compagnia o di esagerare con le dosi quando si è da soli.

Per chi cercasse solamente il meglio, abbiamo creato una apposita sezione con la classifica dei migliori frullatori in commercio. Dategli una occhiata e capirete subito quale sia il migliore!!

15 commenti su “Benvenuto su Frullatore.org!

  1. Molto interessante, tuttavia per un’occlusione intestinale da Linfoma, non devo ingerire fibre. Occorre un frullatore, un frullatore tritatutto o un frullatore centrifugatore ?
    Grazie

    1. Ciao Arcangelo,

      questa è un’informazione molto particolare, ti consigliamo di parlarne con un medico, successivamente possiamo indicarti un valido modello.

      Ciao,

      Il Team di Frullatore.org

  2. Per la durata di vita di un frullatore riteniamo che uno degli eventi qualificanti su cui puntare siano le lame. Durante la lavorazione, gli ingredienti si scaldano uscendo dall’intervallo di temperatura igienicamente sicuro. Per evitare ciò si usa il ghiaccio in cubetti o la frutta surgelata. Oltre allo stress da impatto, i cubetti o la frutta surgelata possono incastrarsi sotto le lame, ed in questo caso lame poco resistenti possono piegarsi verso l’alto. Da quel momento, il corretto funzionamento delle lame stesse sarà compromesso in parte o del tutto.

  3. sapere quali sono i migliori frullatori,frulla tutto per uso casalingo ma di qualita’ professionale
    ne ho visti anche con carica dall’alto e il rubinetto di uscita istantanea del prodotto frullato
    ringrazio anticipatamente in attesa di notizie porgendo distinti saluti
    Benedetti Bruno

  4. salve, vorrei un consiglio sull’acquisto di un frullatore – servirà per preparare smoothies (con frutta congelata o con aggiunta di ghiaccio) per la mia bimba. Non importa che sia molto capiente ma il più compatto possibile (per portarselo dietro in viaggio)con un motore e/o funzione adatta per tritare cibi duri (congelati o ghiaccio: esiste un buon frullatore da viaggio?! Grazie per l’aiuto, Gaia

  5. Salve,il mio quesito è questo: mi sono innamorata del frullatore a immersione della Bosch MSM 7400,ma ho visto che non ha accessori,vorrei sapere se è possibile aggiungerli in seguito comperandoli a parte.Vi ringrazio per la risposta,un saluto da Alfonsa

  6. Vorrei segnalare un problema inerente il prodotto della Imetec DOLCEVITA BL4.
    Qualora dovesse rompersi la guarnizione sottobicchiere, siete costretti a comprare l’intero Kit che comprende lame ghiera di fissaggio e guarnizione.
    Sinceramente trovo la cosa poco gradevole per le tasche per lo spreco di materiali e per il rispetto per l’ambiente l’ambiente
    Luca

  7. Salve,vorrei un consiglio su quale frullatore ad immersione acquistare per ottenere salse da verdure crude,specialmente per ridurre a purea le melanzane

    1. Ciao Giulia,

      non ci dai molte informazioni sul tuo budget, ti consigliamo comunque di dare uno sguardo a questo modello:

      Bamix Gastro 200

      questo è un prodotto professionale, utilizzato anche nei ristoranti, sicuramente uno dei migliori in commercio.

      Ciao,

      Il Team di Frullatore.org

      1. salve,grazie per aver risposta alla mia domanda per la scelta del frullatore ad immersione. Il mio budget non è molto alto,mi puoi consigliare un’altro modello meno costoso,visto che non devo utilizzarlo tutti i giorni

  8. Salve, devo frullare con frullatore ad immersione ogni pasto completo per mio papà con problemi Importanti di deglutizione. Ho bisogno di potenza e delle buone lame per frullare velocemente verdure, carni, cereali ecc cotti e senza inglobare troppa aria. Mi sapete dire se Moulinex a 4 lame Infiny force è valido o è meglio per esempio un Bosch con due lame e altre due piccole che guardano in giù tipo “fresa” e un po meno potenza? Non riesco a trovare quest’ultimo con potenza di almeno 600 W. Gradire un vostro prezioso consiglio. Grazie!

Lascia un commento

Hai bisogno di un consiglio?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *